Il primato della coscienza

Dal blog di mia zia Rita…

Mi è arrivato un invito su facebook  ” non uccidiamo Eluana Englaro”. La
cosa mi ha fatto riflettere (anche se da tempo  se ne parla ed anche
fin troppo).Vorrei dire  la mia  a tal proposito. Siccome nessuno è in
grado di dire che l’ alimentazione artificiale ha dato dei frutti, nel
senso che non sappiamo se Eluana stia vivendo o meno e siccome lei non
è in grado di decidere, credo debbano essere lasciati decidere i  suoi
genitori. E’ responsabile solo la loro coscienza e nessuno ha il
diritto, dico NESSUNO, d’intervenire. Secondo la costituzione italiana
ogni individuo è libero di decidere se accettare o meno le  cure:
Eluana non è in grado di decidere, saranno quindi  i suoi genitori a
farlo, rispettando anche la sua volontà, espressa prima che morisse.Mettiamoci
però nei loro panni: avevano sperato per anni  che si svegliasse, ma
ciò non è avvenuto.Sono passati molti anni, Eluana pesa trenta chili e
per suoi genitori è una ferita aperta, non lasciamogliela sanguinare
fino a far morire loro di dolore: sarebbe una violenza nei loro
confronti. Il cuore batte, ma lei è come un vegetale,
l’elettroencefalogramma è piatto.
Se quel sondino mantiene i battiti del cuore di Eluana, non è per volontà di Dio, ma della scienza.
Nessun
genitore farebbe morire il proprio figlio/a…. e poi “il GIUDIZIO”:
non abbiamo nessun diritto di giudicarli. I media ci fanno vedere la
foto di Eluana a 17 anni, se la facessero vedere adesso, vorrei sapere
in quanti direbbero “lasciamola vivere”. Vivere cosa?
I miei figli
e mio marito conoscono la mia volontà. Ho visto morire amiche mie  ( a
parte un mio zio) con dolori atroci. Chiedevano di farli fare morire,
quando già si sapeva che per loro non c’era più nulla da fare. Fossi
stata al posto loro avrei voluto rispettassero la mia volontà come
gesto d’amore: sono contro l’accanimento terapeutico. Ognuno di noi
merita avere una morte DIGNITOSA!

Sarà
solo Dio a giudicare. Papa Woitila, non dimentichiamolo, alla fine ha
rifiutato, saggiamente, le cure e nessuno ha fatto polemiche.

Sono vicina ai  genitori di Eluana e li ammiro per la loro forza.

http://rita.spazioblog.it/

Io condivido, e voi? Cosa ne pensate?

 

portrait chinois

Se fossi un animale? delfino
Se fossi un colore? verde
Se fossi una stagione? estate
Se fossi una qualità? dolcezza
Se fossi un difetto? testardaggine
Se fossi una canzone? Viva la vida dei Coldplay
Se fossi un personaggio di fiction? Joey di Dawson’s Creek
Se fossi una città? New York
Se fossi un libro? Manuale del guerriero della luce di Coelho
Se fossi una leggenda? una leggenda metropolitana
Se fossi una serie tv? Lost
Se fossi un crimine? la pirateria XD
Se fossi un posto? camera mia
Se fossi un’arma? una spada
Se fossi un nome di battesimo? il mio
Se fossi un fenomeno naturale? tornado
Se fossi un avverbio? sempre
Se fossi un sentimento? amore
Se fossi un film? The Notebook
Se fossi uno sport? pattinaggio
Se fossi un profumo? Ylang Ylang Bottega Verde
Se fossi una bibita? latte di mandorla
Se fossi una data? 05 – 05 – 1989 😀
Se fossi uno strumento musicale? pianoforte
Se fossi un peccato capitale? gola
Se fossi un piatto? pasta al forno
Se fossi un giorno della settimana? venerdi
se fossi un motto? L’amore è come la fortuna, non gli piace che gli si corra dietro!!!
Se fossi un elemento? acqua

Appello

Posto questo appello prelevato dal blog di mia zia http://rita.spazioblog.it
 Amici, nella mia regione, in questi ultimi cinque anni, sono stati registrati diversi casi di giovani deceduti per la negligenza della sanità. Non si può andare avanti così. Anch’io sono una vittima della malasanità e sono ancora viva per miracolo… non sono giovane come loro… “la mia storia” si trova nell’ultima pagina http://rita.spazioblog.it/Malasanit%E0/il link del mio blog “ufficiale”  I familiari di Flavio ve ne saranno grati.Cercate di far girare questo messaggio fra i vostri amici e di informarmi su chi ha aderito al mio appello. Ciò che è successo a Flavio, Federica Monteleone, Eva Ruscio, Angela Scibilia … non deve succedere più. Sono figli nostri! Aiutateci anche voi, anche noi facciamo parte dell’Italia e non dobbiamo essere dimenticati.
Flavio Scutellà

                                                      Angela Scibilia

Federica Monteleone

Eva Ruscio

se lui e se lei…

Se…
Se Monica, Susanna, Debora e Maria vanno a cena fuori, si chiameranno l’un l’altra Mony, Susy, Debby e Mary.
Se Mario, Luca, Carlo e Giorgio vanno a cena fuori, si rivolgeranno affettuosamente l’un l’altro come Cretino, Pirla e Tromba.

Se…
Se lui va a fare la spesa comprerà cose inutili senza badare a spese e cose utili guardando al millesimo di euro.
Se lei va a fare la spesa sembra che stia per scoppiare la terza Guerra Mondiale. E se non sarà oggi sarà domani.

Se…
Se si discute lei ha sempre l’ultima parola. Se si discute l’ultima parola di lui è la prima di una lunga serie di lei.

Se…
Se lui fa la doccia il pavimento del suo bagno può fare concorrenza a Gardaland. Se lei fa la doccia il rubinetto produce l’anticalcare.

Se…
Se lei sposa lui spera di cambiarlo. Ma lui non cambierà. Se lui sposa lei spera che non cambi mai. Ma lei cambierà.

Se…
Se lui è veramente di successo riesce a guadagnare più di quanto lei riesca a spendere. Se lei è veramente di successo diventa la sua donna.

Se…
Se c’è bisogno di dare acqua alle piante, svuotare una cantina, tinteggiare le pareti, fare una 24 ore non stop di pallavolo, lei si vestirà sempre bene. Se c’è bisogno di dare acqua alle piante, svuotare una cantina, tinteggiare le pareti, fare una 24 ore non stop di calcio, lui sbaglierà sempre calzini.

 

L’antilope che non sentiva

Una mandria di antilopi stava correndo verso il fiume per andare a bere. Nella confusione, due antilopi finirono dentro ad una buca larga e profonda. Cercarono subito di saltare fuori, ma non ci riuscirono, Alcune amiche si accorsero della loro mancanza e tornarono a cercarle. Una volta trovate, capirono che la situazione era irrimediabile e dissero: “Lasciate perdere, cercate di morire prima che arrivi il branco dei leoni”. Una delle due antilopi, terrorizzata dalla fine che le aspettava, prese la rincorsa e si uccise contro la parete. l’altra, invece, continuò a saltare. Le antilopi urlarono ancora più forte di lasciar perdere. Però successe il miracolo: l’antilope riuscì con un balzo incredibile a uscire dalla buca. Le antilopi le si strinsero attorno tutti felici e le chiesero: “Hai fatto bene a non ascoltarci”. “Non poteva fare altrimenti” disse un’antilope, lasciando mute tutte le altre, “è sorda”. ” Come fai a dirlo?” le chiese una. “Sono sua madre” rispose lei. “Vedendo me, sono certa che avrà pensato che la stessimo incitando a non mollare mai”.

Ci sono situazioni che ti sembrano impossibili da reggere. Ma nella vita esiste anche la fortuna. Se la aiuti, forse ti darà una mano. Se non l’aiuti, sicuramente no.Dai una mano alla fortuna. A volte basta uno sguardo, altre volte una parola.

Meglio femmina…meglio maschio…

Meglio femmina
10 RAGIONI
PER CUI E’ UN COLPO DI FORTUNA
ESSERE DONNE INVECE CHE UOMINI
1 Saprai fare due azioni contemporaneamente senza confonderti (tipo: camminare e pensare).
2 Prima o poi ti ritroverai a pensare: “Ma come facevo a stare con uno sfigato così?”.
3 Saprai sognare a occhi aperti.
4 Verrà un giorno in cui potrai dirti “matura” senza che gli altri ti scoppino a ridere in faccia.
5 Il tuo guardaroba sarà almeno il triplo di quello di un uomo.
6 Non sentirai mai la tua voce profferire queste parole: “Sono confuso, ho bisogno di una pausa di riflessione“.
7 Riceverai almeno un mazzo di fiori.
8 Potrai guardare la televisione senza tenere il telecomando in mano.
9 Quando avrai due linee di febbre chiederai un’aspirina e non l’estrema unzione.
10 Quando si rompe l’automobile chiamerai subito il carro attrezzi senza guardare con sguardo ebete il motore dopo aver scassinato con una motosega la chiusura del cofano.
Meglio maschio
10 RAGIONI
PER CUI E’ UN COLPO DI FORTUNA
ESSERE UOMINI INVECE CHE DONNE
 
1 Il cinema di tutto il mondo lavora per te perchè mostra quasi sempre nudi femminili.
2 1 week-end, 1 trolley (invece che un intero set di valigie).
3 Se ti scappa la pipì il bagno degli uomini è sempre libero.
4 Ingrassi di un chilo? Nessuno dei tuoi amici se ne accorge. E se se ne accorge non gliene frega niente.
5 Avere il culo grosso non è determinante per la tua carriera.
6 Non cambierai mai cognome (forse perchè non cresci mai?).
7 Se dici una cosa intelligente nessuno ti guarderà con lo stesso stupore del biologo che scopre una nuova specie animale.
8 Ti togli i peli dalla faccia, e hai finito col rasoio.
9 Johnny Deep potrebbe essere il tuo vicino di casa senza che questo abbia conseguenza alcuna.
10 In tutto il mondo si gioca a calcio. E in ogni angolo del mondo c’è una stupida tv che trasmette una qualsiasi partita.